info@piandeiciliegi.it   Tel. +39 0523878948 - 3291269064  facebook   googleplus

Preliminari per l’iscrizione ai ritiri (2019)

Per iscriverti ad un ritiro di Pian dei Ciliegi devi essere socio dell’Associazione Pian dei Ciliegi, o almeno avere presentato la richiesta di ammissione a socio, ed essere in regola con il pagamento della quota associativa annuale di 15 €.


Anche quest’anno è richiesto il pagamento dell’intera quota ritiro entro cinque giorni dall’iscrizione.

Come già per il 2017 e per il 2018, anche per i ritiri che saranno organizzati nel 2019 è necessario iscriversi attraverso il sito.

A differenza di quanto avvenuto per i ritiri del 2017 e 2018, però, coloro che hanno già richiesto l'ammissione a socio con la modalità telematica non saranno più tenuti a farlo, ma potranno iscriversi ai ritiri senza alcuna formalità, cliccando sull’opzione “iscrizione ai ritiri” nel proprio menù utente.

Il costo dei ritiri comprende esclusivamente la quota di permanenza presso il Centro a copertura delle spese sostenute dall'Associazione per l'organizzazione dei ritiri stessi. Per quanto riguarda gli insegnanti e gli eventuali interpreti, poichè una parte integrante del Dhamma è la pratica della generosità, al termine del ritiro i meditanti verranno invitati a fare loro un'offerta libera (dāna).

Se non sei già socio dell'Associazione Pian dei Ciliegi puoi richiedere l'ammissione cliccando qui. Potrai poi tornare a questa pagina ed iscriverti ad un ritiro oppure direttamente dalla comunicazione e-mail che conferma la presentazione della tua richiesta di ammissione a socio.

Per quanto riguarda il versamento della quota sociale, dovrai aggiungere i 15 euro per il 2019 alla quota ritiro nel primo bonifico che effettuerai (a meno che tu sia già in regola con la quota associativa 2019).
Se non sei registrato nel sito lo puoi fare adesso.
  • Home
  • Iscrizione ai ritiri

19 - 28 Luglio 2019

PRENOTABILE

Da Luglio 19, 2019 14:00 fino a quando Luglio 28, 2019 14:00
Guidato da: Paolo Testa
Posti disponibili 21 x Contributo ritiro (315.00 €)

19 – 28 luglio

Paolo Testa

Ritiro sulla pratica di Metta

Metta è la benevolenza, la gentilezza del cuore che offre amore e comprensione profonda, che dona protezione, gioia e benessere a sé e agli altri.

In questo ritiro esploreremo le potenzialità della pratica di Metta come metodo per approfondire la calma concentrata, ma anche come metodo per lo sviluppo di stati mentali salutari come la compassione, la generosità, la gratitudine, la tolleranza. Attraverso queste qualità vedremo come la meditazione di Metta possa essere un significativo sostegno alla vipassana e quindi al cammino della visione profonda e della liberazione dalla sofferenza.

L’arrivo è tra le 14 alle 17 del primo giorno; il termine è dopo il pranzo dell’ultimo giorno.

Paolo Testa : Ha approfondito la Vipassana nella tradizione di Mahasi Sayadaw, seguendo la guida di diversi maestri, in Italia e presso alcuni monasteri in Birmania, tra i quali U Pandita, il Ven. Vivekananda e Bhante Sujiva. Ha inoltre praticato la meditazione Shamata con il maestro birmano U Ko Ko Lay, presso il monastero di Pa Auk e con maestri occidentali come Alan Wallace e Stephen Snyder.

Psicoterapeuta, co-fondatore di Mindfulness Project, utilizza un modello clinico e formativo centrato sull’integrazione tra la psicologia occidentale e il Dharma buddista. ( www.paolotesta.net).

Contributo per il ritiro: 315 euro


Su questo sito usiamo solo cookies tecnici che non richiedono l'approvazione dell'utente.