logopdc

Programma ritiri 2020

 LogoPDC

CENTRO DI MEDITAZIONE PIAN DEI CILIEGI

Monte Santo loc. Bulla 1, 29028 Pontedellolio, Piacenza (Italy)

e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. web www.piandeiciliegi.it tell. 0523878948 – 3291269064

 

PROGRAMMA RITIRI 2020

Le iscrizioni saranno possibili a partire da sabato 11 gennaio 2020 alle ore 8.00 sul nostro sito. Per coloro che non sono ancora soci, per poter accedere alla pagina di iscrizioni occorre aver compilato e inviato il modulo di richiesta di ammissione all’Associazione (vedere in calce)

Calendario ritiri 2020

§§§§§§§§§§§§

 

27 – 29 marzo

Luisa Lazzarotto

Ritiro di introduzione alla meditazione Satipatthana Vipassanā

Un ritiro di pratica di consapevolezza rivolto a principianti con sessioni di meditazione seduta, camminata, pratica di Mettā (Amorevole Gentilezza), ed esercizi di yoga, per sviluppare la presenza mentale momento per momento. L’approccio alla meditazione sarà basato sugli insegnamenti di Mahasi Sayadaw. Durante il ritiro sarà rispettato il Nobile Silenzio e sarà chiesto ai partecipanti di prendere i cinque o gli otto precetti (per maggiori informazioni consultare il sito).

L’arrivo è tra le 14 alle 17 del primo giorno; il termine è dopo il pranzo dell’ultimo giorno.

Luisa Lazzarotto pratica la meditazione Vipassanā da circa trent’anni sotto la guida di validi insegnanti di Dhamma, ed è insegnante di yoga da oltre trent’anni anni. Dal 2016 conduce ritiri di introduzione alla Vipassanā a Pian dei Ciliegi e giornate di consapevolezza a Cinisello Balsamo (Milano). È stata autorizzata a insegnare il Dhamma da Bhante Sujiva e Bhante Bodhidhamma.

Contributo per il ritiro: 60 euro

 

§§§§§§§§§§§§

 

6 – 17 aprile

Sayadaw Vivekananda e Salayay Ma Vimalañani

Ritiro di meditazione Satipatthana Vipassanā nella tradizione Mahasi

 

Il ritiro è aperto a tutti; è in lingua inglese con traduzione in italiano e prevede sessioni alternate di meditazione seduta e camminata, colloqui individuali quotidiani e discorsi di Dhamma tutte le sere. Verrà chiesto a tutti i partecipanti di rispettare il Nobile Silenzio e prendere gli otto o i cinque precetti (vedere spiegazioni sul sito).

L’arrivo è tra le 14 alle 17 del primo giorno; il termine è dopo il pranzo dell’ultimo giorno.

Il Ven. Vivekananda Sayadaw è un monaco di origine tedesca che ha iniziato il suo training monastico sotto la guida di Sayadaw U Panditabhivamsa della Birmania nel 1988. Dal 1998 insegna meditazione Vipassanā nella tradizione del Ven. Mahasi e ha condotto ritiri in Europa, Israele e negli Stati Uniti. È Abate del Panditabhivamsarama Lumbini International Meditation Centre, in Nepal. Profondo conoscitore delle scritture, il Ven. U Vivekananda insegna il Dhamma in modo completo e accurato, sa infondere interesse ed entusiasmo per la pratica ed è molto incoraggiante.

La Ven. Ma Vimalañani Salayay è una monaca nepalese che ha iniziato gli studi e la sua formazione nel 1991 sotto la guida di Sayadaw U Pandita in Birmania. Nel 1999 ha sostenuto gli esami e acquisito il prestigioso titolo di Dhammacariya, che la qualifica come insegnante riconosciuta di scritture buddhiste. Dopo molti anni di addestramento e di attività di traduzione dei colloqui di meditanti, ha cominciato lei stessa a guidare i meditanti stranieri al Panditarama Forest Meditation Center nel 2006. Oltre a offrire insegnamenti durante i ritiri a Panditarama, insegna anche meditazione e lingua Pali all’ “International Buddhist Meditation Center” in Nepal. Sayalay Ma Vimalañani parla fluentemente l’inglese, il nepalese e il birmano.

 

Contributo per il ritiro: 330 euro

§§§§§§§§§§§§

17 – 25 aprile

Hannes Huber

(assistente: Heidi Pfaeffli-Bachmann)

Ritiro di meditazione Satipatthana Vipassanā nella tradizione Mahasi

Il ritiro è aperto a tutti; è in lingua inglese con traduzione in italiano e prevede sessioni alternate di meditazione seduta e camminata, colloqui individuali quotidiani e discorsi di Dhamma tutte le sere. Verrà chiesto a tutti i partecipanti di rispettare il Nobile Silenzio e di prendere gli otto o i cinque precetti (vedere spiegazioni sul sito).

L’arrivo è tra le 14 alle 17 del primo giorno; il termine è dopo il pranzo dell’ultimo giorno.

Hannes Huber è un insegnante di Dhamma austriaco con una solida formazione alle spalle. Ha cominciato a meditare nel 1985 con Godwin Samararatne dello Sri Lanka e ha una lunga esperienza di ritiri nella tradizione Mahasi con il Ven. U Panditabhivamsa e il Ven. U Vivekananda, da cui è stato autorizzato a insegnare. Riporta gli insegnamenti di questa tradizione molto fedelmente pur offrendo un approccio accessibile alla mentalità occidentale, grazie anche alla sua formazione in psicosintesi con l’insegnante Sascha Dönges. Insegna meditazione Vipassanā in Austria e altri paesi europei ed è trainer MBSR.

Heidi Pfaeffli-Bachmann ha lavorato come insegnante in vari campi, tra cui l’educazione terapeutica, l’educazione musicale e come docente di filosofia. È stata membro fondatore del Movement of the Philosophical Practice della Svizzera. Ha molti anni di esperienza nella meditazione di tradizioni diverse e con insegnanti diversi. Negli ultimi 18 anni, si è focalizzata sulla meditazione di Vipassanā e Mettā nella tradizione Mahasi.

Contributo per il ritiro: 240 euro

§§§§§§§§§§§§

25 aprile – 3 maggio

Beate Gloeckner

Ritiro di meditazione Satipatthana Vipassanā nella tradizione Mahasi

Il ritiro è aperto a tutti; è in lingua inglese con traduzione in italiano e prevede sessioni alternate di meditazione seduta e camminata, colloqui individuali quotidiani e discorsi di Dhamma tutte le sere. Verrà chiesto a tutti i partecipanti di rispettare il Nobile Silenzio e prendere gli otto o i cinque precetti (vedere spiegazioni sul sito).

L’arrivo è tra le 14 alle 17 del primo giorno; il termine è dopo il pranzo dell’ultimo giorno.

Beate Gloeckner è un’insegnante tedesca di meditazione Vipassanā che si è formata nella tradizione birmana di Mahasi Sayadaw sotto la guida dei Ven. U Panditabhivamsa, Sayadaw Vivekananda, U Sassana e altri. Possiede una lunga esperienza di pratica personale costantemente approfondita attraverso lunghi ritiri intensivi che segue regolarmente in Nepal e Birmania. Il suo approccio, pur restando fedele agli insegnamenti originali del Buddha di cui possiede una solida conoscenza, è consono alla mentalità occidentale grazie anche alla sua formazione come psicoterapeuta della scuola Gestalt.

 

Contributo per il ritiro: 240 euro

§§§§§§§§§§§§

8 – 10 maggio

Federica La Rosa

Ritiro di introduzione alla meditazione Satipatthana Vipassanā

           Questo breve ritiro è adatto a coloro che desiderano ricevere istruzioni di base nella meditazione Vipassanā (Visione Profonda) ed essere maggiormente guidati nella loro pratica. Prevede sessioni alternate di meditazione seduta e camminata, pratica di Mettā (Gentilezza Amorevole) serale. L’approccio alla meditazione sarà basato sugli insegnamenti del Ven. Mahasi, monaco birmano che ha contribuito fortemente a diffondere in occidente la pratica di Insight, o Visione Profonda. Durante il ritiro sarà rispettato il Nobile Silenzio e sarà chiesto ai partecipanti di prendere i cinque o gli otto precetti (per maggiori informazioni consultare il sito).

L’arrivo è tra le 14 alle 17 del primo giorno; il termine è dopo il pranzo dell’ultimo giorno.

Federica La Rosa è una meditante di Vipassanā e Mettā secondo la tradizione del Ven. Mahasi. Pratica da molti anni sotto la guida di validi insegnanti di Dhamma, sia monaci che laici, tra cui Ven. U Vivekananda, da cui ha ricevuto l'autorizzazione a insegnare, Ven. Viraῆani, Beate Gloeckner, Hannes Huber e Brother Dassana. Collabora con Pian dei Ciliegi in qualità di traduttore nei colloqui con gli insegnanti di lingua inglese e di manager del ritiro. Ama vivere la pratica meditativa come mezzo di conoscenza e di scoperta, anche attraverso il potenziale trasformativo che essa porta nel quotidiano.

Contributo per il ritiro: 60 euro

§§§§§§§§§§§§

 

15 - 17 maggio

Massimo Bonomelli (primo periodo)

Introduzione alla meditazione Satipatthana Vipassanā

 

Questo weekend è pensato soprattutto per coloro che sono all’inizio del loro percorso meditativo, che desiderano ricevere istruzioni di base ed essere maggiormente guidati nella loro pratica. Chi lo desidera può eventualmente proseguire il ritiro nella settimana successiva, che prevede una maggiore autonomia dei partecipanti nella pratica meditativa. Il ritiro prevede la presa degli otto o cinque precetti e il rispetto del Nobile Silenzio (vedere spiegazioni sul sito). 

L’arrivo è tra le 14 alle 17 del primo giorno; il termine è dopo il pranzo dell’ultimo giorno.

17 – 24 maggio

Massimo Bonomelli (secondo periodo)

Ritiro di meditazione Satipatthana Vipassanā

Il ritiro è riservato a coloro che hanno già partecipato ad almeno un ritiro a Pian dei Ciliegi o partecipato a ritiri guidati da Massimo Bonomelli.

Prevede la presa degli otto o cinque precetti e il rispetto del Nobile Silenzio (vedere spiegazioni sul sito), oltre a regolari colloqui individuali e quotidiani discorsi di Dhamma

L’arrivo è tra le 14 alle 17 del primo giorno; il termine è dopo il pranzo dell’ultimo giorno.

 

Saranno riservati 20 posti per chi parteciperà a tutto il periodo, cioè dal 15 al 24 maggio.

 

           Massimo Bonomelli ha approfondito la pratica di Vipassana sotto la guida di Bhante Sujiva, di cui è anche traduttore e assistente, e quella di Samatha con Alan Wallace.  Insegnante di yoga e counselor, conduce gruppi di mindfulness e di meditazione, tra cui i 'Domenicali con Sati' a Milano assieme a Giancarlo Giovannini.

Contributo per il ritiro (weekend): 60 euro

Contributo per il ritiro (secondo periodo): 210 euro

Contributo per il ritiro (completo): 270 euro

§§§§§§§§§§§§

 

 

29 – 31 maggio (weekend introduttivo)

29 maggio – 7 giugno (ritiro completo)

Bhante Bodhidhamma

(assistenti: Luisa Lazzarotto e Gautam Verma)

Ritiro di Satipatthana Vipassanā

 

Il weekend è dedicato a coloro che stanno iniziando il percorso della meditazione Vipassanā, che desiderano ricevere istruzioni di base ed essere maggiormente guidati nella loro pratica. Dal lunedì alla domenica il ritiro prosegue come ritiro tradizionale e richiede una maggiore autonomia dei partecipanti nella pratica meditativa. Il ritiro è in lingua inglese con traduzione in italiano, e prevede la presa degli otto precetti e il rispetto del Nobile Silenzio (per maggiori informazioni consultare il sito).

L’arrivo è tra le 14 alle 17 del primo giorno; il termine è dopo la colazione del 31 maggio (weekend) e 7 giugno (ritiro completo).

 

Saranno riservati 20 posti per chi parteciperà a tutto il periodo, cioè dal 29 maggio al 7 giugno

Bhante Bodhidhamma è stato originariamente discepolo del Ven. Sayadaw Rewata Dhamma e del Ven. Sayadaw U Janaka (Birmania) ed è stato ordinato monaco nel 1986. Successivamente ha seguito gli insegnamenti del Ven. Sayadaw U Pandita, e ha fatto un lungo periodo di formazione al Mahasi Kandubada Meditation Centre nello Sri Lanka. Dal 2001 al 2005 è stato insegnante residente al centro di ritiri Gaia House in Inghilterra. Dal 2006 è direttore spirituale del Satipanya Buddhist Retreat, nel Galles (Regno Unito). Per ulteriori informazioni consultare il sito: www.satipanya.org.uk

Luisa Lazzarotto pratica la meditazione Vipassanā da circa trent’anni sotto la guida di validi insegnanti di Dhamma, ed è insegnante di yoga da oltre trent’anni anni. Dal 2016 conduce ritiri di introduzione alla Vipassanā a Pian dei Ciliegi e giornate di consapevolezza a Cinisello Balsamo (Milano). È stata autorizzata a insegnare il Dhamma da Bhante Sujiva e Bhante Bodhidhamma.

Gautam Verma è un meditante di Vipassanā di origine indiana e pratica da molti anni sotto la guida di validi insegnanti di Dhamma, oltre a fare lunghi periodi di ritiro personale. Collabora con Pian dei Ciliegi come traduttore nei colloqui con gli insegnanti di lingua inglese. Dal 2017 è assistente di Bhante Bodhidhamma, da cui è stato autorizzato a dare insegnamenti di Dhamma.

 

Contributo per il weekend: 60 euro

Contributo per l’intero ritiro: 270 euro

§§§§§§§§§§§§

12 - 20 giugno

Ven. Viraῆani

Ritiro di Mettā (amorevole gentilezza)

La meravigliosa qualità mentale di Mettā è senza limiti e senza confini. In questo ritiro, la Ven. Viraῆani offrirà un metodo semplice e diretto per sviluppare e rafforzare la naturale capacità del cuore di connettersi agli altri con gentilezza. Esploreremo la qualità di Mettā insieme, nella pratica formale e nei molti modi in cui può essere applicata nella vita quotidiana. Il ritiro è adatto sia a meditanti esperti che principianti, e sarà in inglese con traduzione in italiano.

L’arrivo è tra le 14 alle 17 del primo giorno; il termine è dopo il pranzo dell’ultimo giorno.

Contributo per il ritiro: 240 euro

20 – 27 giugno

Ven. Viraῆani

Ritiro di Mettā per la Meditazione dell’Insight (Vipassanā)

La gentilezza amorevole (Mettā) e la meditazione dell’Insight (Vipassanā) si sostengono a vicenda, permettendoci di connetterci profondamente con noi stessi, gli uni agli altri e con le verità più profonde dei fenomeni così come sono. Insieme aiutano a liberare il cuore dall’attaccamento e dal dolore. In questo ritiro la Ven. Virañani condividerà con i partecipanti gli insegnamenti tradizionali birmani di Mettā per la Vipassanā in un modo accessibile e immediatamente praticabile nella vita di tutti i giorni.

L’arrivo è tra le 14 alle 17 del primo giorno; il termine è dopo il pranzo dell’ultimo giorno.

Contributo per il ritiro: 210 euro

La Ven. Viraῆani ha cominciato a praticare la meditazione nel 1979. Nel 2003, dopo diversi anni di insegnamento presso l’Insight Meditation Society in Massachusetts, USA, e di formazione nella tradizione thailandese della Foresta, intraprende un percorso di quattro anni dedicato alla pratica intensiva secondo il lignaggio birmano di Mahasi Sayadaw. Prende l’ordinazione permanente in Birmania con Sayadaw U Panditabhivamsa nel 2006, e ora risiede presso il Centro di Meditazione Chanmyay Myaing, a nord di Yangon. Insegna la meditazione di Mettā e Vipassanā in Birmania, Europa e Australia. Nel 2008 ha fondato, insieme ad altri, Mettā In Action, un’organizzazione benefica che offre alla popolazione birmana disagiata i mezzi e le abilità per aiutare sé stessi. È un’entusiasta del Dhamma e della Natura, e di come entrambe queste fonti possano aiutarci a scoprire la bontà intrinseca in ogni essere.

§§§§§§§§§§§§

27 giugno – 4 luglio

Hannes Huber e Ven. Viraῆani

Ritiro di meditazione Satipatthana Vipassanā nella tradizione Mahasi

Il ritiro è aperto a tutti; è in lingua inglese con traduzione in italiano e prevede sessioni alternate di meditazione seduta e camminata, colloqui individuali quotidiani e discorsi di Dhamma tutte le sere. Verrà chiesto a tutti i partecipanti di rispettare il Nobile Silenzio e di prendere gli otto o i cinque precetti (vedere spiegazioni sul sito).

L’arrivo è tra le 14 alle 17 del primo giorno; il termine è dopo il pranzo dell’ultimo giorno.

Contributo per il ritiro: 210 euro

Per la bio degli insegnanti leggere sopra

 

Saranno riservati 10 posti per chi parteciperà a tutto il periodo guidato dalla Ven. Viranani, cioè dal 12.6 al 4.7

§§§§§§§§§§§§

7 – 15 luglio

Paolo Testa e Adriano Emina

Ritiro di meditazione Satipatthana Vipassanā

Questo ritiro è adatto sia ai principianti che ai meditanti esperti, e prevede sessioni alternate di meditazione seduta e camminata, colloqui regolari con gli insegnanti e discorsi di Dhamma giornalieri. Durante il ritiro sarà rispettato il Nobile Silenzio e sarà chiesto ai partecipanti di prendere i cinque o gli otto precetti (per maggiori informazioni consultare il sito).

L’arrivo è tra le 14 alle 17 del primo giorno; il termine è dopo il pranzo dell’ultimo giorno.

Paolo Testa: Ha approfondito la Vipassanā nella tradizione di Mahasi Sayadaw, seguendo la guida di diversi maestri, in Italia e presso alcuni monasteri in Birmania, tra i quali U Pandita, il Ven. Vivekananda e Bhante Sujiva. Ha inoltre praticato la meditazione Shamata con il maestro birmano U Ko Ko Lay, presso il monastero di Pa Auk e con maestri occidentali come Alan Wallace e Stephen Snyder. È psicoterapeuta e co-fondatore di Mindfulness Project; nella sua attività professionale utilizza un modello clinico e formativo centrato sull’integrazione tra la psicologia occidentale e il Dharma buddista. (www.paolotesta.net).

           Adriano Emina pratica la meditazione Vipassanā da circa 30 anni, dapprima presso la scuola di S.N. Goenka, poi nella tradizione thailandese della foresta. È stato anagarika presso il monastero Santacittarama vicino a Rieti. Infine, ha scelto come scuola principale quella che ha come capostipite il Venerabile Mahasi Sayadaw. Tra gli altri, per quello che riguarda la pratica di Vipassanā, ha frequentato ritiri condotti dai Venerabili U Pandita Sayadaw (in Italia, in Birmania e in Nepal) e U Vivekananda Sayadaw, nonché da Beate Gloeckner, che considera tra i suoi insegnanti di riferimento.

Contributo per il ritiro: 240 euro

§§§§§§§§§§§§

18 -26 luglio

Luisa Lazzarotto

Ritiro di Satipatthana Vipassanā

Questo ritiro è adatto sia ai principianti che ai meditanti esperti, e prevede sessioni alternate di meditazione seduta e camminata, colloqui regolari con l’insegnante e discorsi di Dhamma giornalieri. Durante il ritiro sarà rispettato il Nobile Silenzio e sarà chiesto ai partecipanti di prendere i cinque o gli otto precetti (per maggiori informazioni consultare il sito).

L’arrivo è tra le 14 alle 17 del primo giorno; il termine è dopo il pranzo dell’ultimo giorno.

Luisa Lazzarotto pratica la meditazione Vipassanā da circa trent’anni anni sotto la guida di validi insegnanti di Dhamma, ed è insegnante di yoga da oltre 20 anni. Dal 2016 conduce ritiri di introduzione alla Vipassanā a Pian dei Ciliegi e giornate di consapevolezza a Cinisello Balsamo (Milano). È stata autorizzata a insegnare il Dhamma da Bhante Sujiva e Bhante Bodhidhamma.

Contributo per il ritiro: 240 euro

§§§§§§§§§§§§

1 -10 agosto (primo periodo)

10 -20 agosto (secondo periodo)

Bhante Sujiva

(assistente: Brother Dassana)

Ritiro di Meditazione Satipatthana Vipassanā

Questo ritiro è adatto sia ai principianti che ai meditanti esperti, e prevede sessioni alternate di meditazione seduta e camminata, colloqui regolari con l’insegnante e discorsi di Dhamma giornalieri. Durante il ritiro sarà rispettato il Nobile Silenzio e sarà chiesto ai partecipanti di prendere i cinque o gli otto precetti (per maggiori informazioni consultare il sito). Il ritiro è in inglese con traduzione in italiano.

L’arrivo è tra le 14 alle 17 del primo giorno; il termine è dopo il pranzo dell’ultimo giorno.

Saranno riservati 20 posti per i meditanti che fanno tutto il periodo (dall’1 al 20 agosto)

 

Bhante Sujiva è un monaco Theravada che, dopo essere stato per molti anni abate del Monastero di Santisukharama in Malesia, ha iniziato a viaggiare in tutto il mondo offrendo insegnamenti di Dhamma. Da settembre 2006 risiede più stabilmente in Europa dove segue vari gruppi di meditanti e guida ritiri di Mettā e Vipassanā.

Contributo per il primo periodo: 270 euro

Contributo per il secondo periodo: 300 euro

Contributo per l’intero periodo: 570 euro

§§§§§§§§§§§§

 

20- 27 agosto (primo periodo)

27 agosto – 3 settembre (secondo periodo)

Brother Dassana

(assistente: Piero Urban)

Ritiro di Meditazione Satipatthana Vipassanā

Questo ritiro è adatto sia ai principianti che ai meditanti esperti, e prevede sessioni alternate di meditazione seduta e camminata, colloqui regolari con l’insegnante e discorsi di Dhamma giornalieri. Durante il ritiro sarà rispettato il Nobile Silenzio e sarà chiesto ai partecipanti di prendere i cinque o gli otto precetti (per maggiori informazioni consultare il sito).

L’arrivo è tra le 14 alle 17 del primo giorno; il termine è dopo il pranzo dell’ultimo giorno.

Saranno riservati 15 posti per i meditanti che parteciperanno a entrambi i periodi, cioè dal 20 agosto al 3 settembre.

Brother Dassana pratica la Meditazione Vipassanā da più di 20 anni. Ha fatto molti anni di ritiro in Birmania, Thailandia e Malesia, sotto diversi insegnanti. La sua formazione si è svolta prevalentemente nell'ambito degli insegnamenti di Mahasi Sayadaw, anche se ha esplorato altre tradizioni. È stato monaco per 17 anni, e questo gli ha dato l'opportunità e il tempo per studiare le scritture di Dhamma e fare lunghi ritiri intensivi di Vipassanā.

Piero Urban è laureato presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Bologna con una tesi su "Lo Yoga e il suono: osservazioni sugli stati di coscienza". È attivo come insegnante di Yoga da 25 anni, ed è stato consulente del Comune di Torino, nell'ambito delle attività di assistenza socio-sanitaria ai portatori di handicap al di sopra dei 14 anni. Pratica la meditazione Vipassanā dal 1993, e si è formato sotto la guida di insegnanti di estrazione Orientale e Occidentale, monaci e laici. Da oltre 20 anni il Ven. Bhante Sujiva è il suo insegnante di riferimento, approfondendo con lui la pratica durante lunghi ritiri intensivi di Vipassanā e Mettā. È suo interprete nella conduzione di ritiri e da lui ha ricevuto l'autorizzazione a insegnare. È stato docente in corsi di formazione etico-professionali e presso l’Hospice F.A.R.O. di Torino.

Contributo per ciascun turno di ritiro: 210 euro

Contributo per il ritiro completo: 420 euro

 

§§§§§§§§§§§§

 

8 -13 settembre

Ajahn Chandapalo

Ritiro di meditazione Vipassanā

 

Il ritiro, in italiano e aperto a tutti, prevede sessioni di meditazione seduta e camminata, momenti di condivisione, domande&risposte e discorsi di Dhamma; l’approccio è quello della tradizione thailandese dei Monaci della Foresta. Durante il ritiro sarà rispettato il Nobile Silenzio e sarà chiesto ai partecipanti di prendere i cinque o gli otto precetti (per maggiori informazioni consultare il sito).

L’arrivo è tra le 14 alle 17 del primo giorno; il termine è dopo il pranzo dell’ultimo giorno.

Ajahn Chandapalo, inglese, è monaco da 28 anni; ha preso i voti con Ajahn Sumedho a Chithurst in Inghilterra, e ha trascorso diversi periodi in vari monasteri nel Regno Unito, Svizzera e Thailandia. È stato invitato a prendere la residenza al Monastero di Santacittarama nell'anno 1993, e dal 1996 ne è l'abate.

Contributo per il ritiro: 150 euro

 

§§§§§§§§§§§§

 

18 - 20 settembre

Piero Urban

Gentilezza e saggezza: un’introduzione alla Meditazione di Mettā (Gentilezza Amorevole)

La pratica di Mettā (Gentilezza Amorevole) è un potente supporto ad altre pratiche di consapevolezza. Permette di ristabilire una relazione compassionevole con sé stessi e con gli altri, elemento fondante del lavoro interiore. Ci mette in contatto con la nostra innata capacità di benevolenza, e la addestra a svilupparsi senza limiti e senza confini. In questo ritiro si esplorerà un metodo semplice e diretto per sviluppare e rafforzare la naturale capacità del cuore di connettersi agli altri con gentilezza e saggezza. Il ritiro è adatto sia a meditanti esperti che a principianti.

L’arrivo è tra le 14 alle 17 del primo giorno; il termine è dopo il pranzo dell’ultimo giorno.

 

Per la bio dell’insegnante leggere sopra

 

Contributo per il ritiro: 60 euro

§§§§§§§§§§§§

29 Dicembre 2020 - 6 Gennaio 2021

Bhante Sujiva

Ritiro di meditazione Vipassanā

(assistenti: Luisa Lazzarotto e Massimo Bonomelli)

Il ritiro, aperto a tutti, prevede sessioni alternate di meditazione seduta e camminata, colloqui regolari con l’insegnante e discorsi di Dhamma serali. Durante il ritiro sarà rispettato il Nobile Silenzio e sarà chiesto ai partecipanti di prendere i cinque o gli otto precetti (per maggiori informazioni consultare il sito). Il ritiro è in inglese con traduzione in italiano.

L’arrivo è tra le 14 alle 17 del primo giorno; il termine è dopo il pranzo dell’ultimo giorno.

           

            Contributo per il ritiro: 240 euro

(Per la biografia degli insegnanti leggere sopra).

 

 

§§§§§§§§§§§§


 

ALCUNE INFORMAZIONI SUI RITIRI

 

  • Per partecipare ai ritiri è necessario essere soci dell’associazione Pian dei Ciliegi (richiedendo l’ammissione attraverso il sito dopo essersi loggati) e versare la quota sociale ordinaria annuale dell’associazione (25 euro). IMPORTANTE: Coloro che hanno già richiesto l’ammissione nel 2019, 2018 o nel 2017 NON devono più richiederla per il 2020. Se non l’hanno già fatto, dovranno versare la quota sociale insieme al primo pagamento, ma potranno iscriversi ad un ritiro senza alcun’altra formalità.
  • La quota di partecipazione ai ritiri di 30 euro al giorno è da intendersi come libero contributo dei soci per il sostentamento dell’Associazione, e serve per coprire tutte le spese organizzative e di gestione del Centro. È possibile chiedere sponsorizzazioni e gratuità, o dare un contributo in base alle proprie effettive possibilità economiche, da concordare anticipatamente. Non è previsto il rimborso della quota di partecipazione al ritiro in caso di rinuncia o partenza anticipata dopo l'inizio del ritiro stesso.
  • Gli insegnamenti di Dhamma sono offerti a titolo gratuito, ma invitiamo i partecipanti a mostrare riconoscenza con una generosa donazione libera all’insegnante (pratica di Dana).
  • I traduttori non sono retribuiti, ma volontari che si mettono generosamente a disposizione per permettere a tutti di avere accesso agli insegnamenti di Dhamma. Vi invitiamo a riconoscere il loro valore con una donazione.
  • Per i passaggi in auto dalla fermata del bus è gradita una piccola offerta.
  • Ricordiamo che per le modalità di iscrizione ai ritiri per le indicazioni su come raggiungere il centro potete trovare tutte le informazioni sul sito
  • Sul sito troverete ancheinsegnamenti e istruzioni per la pratica di Vipassanā e Mettā in formato Mp3.

COSA PORTARE :

  • Abiti comodi
  • Ricambi di abbigliamento per coprire la durata del ritiro*
  • Lenzuola e federa o sacco a pelo**
  • Asciugamano
  • Articoli per la pulizia personale
  • Eventuali medicinali
  • Cuscino da meditazione o panchetto***
  • Pantofole per la casa
  • Quaderno e penna

*per ritiri lunghi è possibile usare la lavatrice del centro con un contributo di 5 euro a lavaggio

** il Centro può fornire le lenzuola solo in caso di necessità a fronte di un contributo di 5 euro (non disponiamo di molte lenzuola)

***Il Centro dispone di materassini e cuscini di vari spessori adatti alla meditazione